venerdì 6 giugno 2014

MEMENTO

Riusciranno i nostri baldi disabili a centrare il bersaglio da tremila piè? Certo che sì, o zucchette, se a guidarli sono i nostri fidi (nonché inseparabili) amichetti a quattro zampe!


(Gesù, stavolta hanno davvero superato me stessa. Oddìo, non che io vada pazza per questa roba, anzi, tutt'altro: la trovo orrenda!, ma... densa di significato! E poi, anche sotto un cielito standard può sbocciare un Magritte.)


E così...


 (Una Leni Riefensthal caparbiamente sott'olio, ma pronta a guizzare a mo' di Venere sandrina [Botticelli, zucchette], via dal più profondo oceano glauco mare: ecco la Vivi, ostregheta!... se vi riesce di vederla.)


E quattro sberle a Bernadette! Io non sono credente, però... quanno ce vo' ce vo'.


(Ostinata, zucchette. Nonostante tutto. E ancora mi sfugge il movente dell'astio di voi nei confronti di me. Di io, che sobbalzo quando un bimbo [in parrocchia] esplode un balloon. Io, che da grande guardo solo cartoon. Io, che mi scrivo [nell'acqua] pel fido uni psca. Io, che non torco un capello a una mosca.)