martedì 9 luglio 2013

LIBBRI A GOGO


La storia piena del malinconico, malinconico Apù e della bella Lorgana, la tata triste che si aggiusta la vita. Una girandola oziosa di festosi topoi domestici si addensa furtiva nel vortice opponibile di torpide sperequazioni autodafè: si annientano! Nel fermo, fiero, fisso tourbillon di un'elica guasta: "Comandante, il motore fuma. Comandante…? Coman… DORME!" (hostess). Mille e mille pagine di vita vissuta, splendidamente stratificata, rivivono, trasfigurate con piglio militare in perizia di merlettaia, nel sogno livido-veridico del fosco Comandante (l'ultimo di una serie fatale). "Apù, pensaci tu…" sussurra languida Lorgana all'iniziato, in un giuoco perverso di aquiloni che non ne vogliono più sapere di spiccare il volo.

Non perdetelo, zucche!